Legislatori della Virginia studiano come utilizzare tecnica Blockchain

I legislatori dello Stato della Virginia sperano di riuscire a formare un gruppo di studio che si concentri sull’impatto dell’attuazione della tecnologia blockchain attraverso alcuni servizi del Governo.
Il 23 gennaio è stata introdotta una nuova risoluzione comune che se attuata dovrebbe istituire un sottocomitato per esplorare come la tecnologia blockchain potrebbe migliorare le operazioni della Pubblica Amministrazione comprese le aree come il record dello stato di mantenimento e conservazione delle informazioni e del servizio di consegna.

Secondo la proposta, lo studio dovrebbe includere come possa essere fattibile implementare la tecnologia e la valutazione di impatto ambientale per l’esecuzione.
Per ora, il tutto è stato deferito al comitato sulle norme.

La nuova iniziativa legislativa arriva solo pochi giorni dopo che un membro del Senato ha introdotto un altro disegno di legge che avrebbe avviato lo studio di impatto delle criptomonete sulla vita degli abitanti della Virginia.
Nel frattempo, una simile crescita di interesse nel blockchain di criptomonete stà dilagando anche nel vicino stato di West Virginia.

Continue Reading

Le grandi imprese spopstano l’interesse per le criptovalute negli USA

criptoval usa

Grandi imprese di investimento attraverso gli Stati Uniti si stanno dirigendo verso la potenza del criptomercato Bitcoin vista l’epica ascesa nel 2017.

Gli investitori tradizionali sono alla ricerca di un modo per ottenere guadagni attraverso le criptovalute senza ostacoli tecnici nell’utilizzo di scambi finanzari e molte aziende stanno lanciando sul mercato nuovi modi per invogliare gli utenti all’utilizzo di questa nuova metodologia di commercio.
Oggi un rapporto pubblicato da Reuters ha rivelato una nuova idea di costruire la “leva” e “inversa” fondi in aumento o in diminuzione, due volte più veloce come il prezzo effettivo di Bitcoin in un dato giorno.
Secondo Reuters, la Direxion Asset Management LLC i piani per l’elenco di tali prodotti Intercontinental Exchange Inc NYSE hanno bisogno di una regolamentazione dei valori mobiliari alla loro approvazione.
Bisogna umentare la concorrenza tra operatori di mercato a vantaggio degli investitori e del mercato e se la volatilità sul Bitcoin non è troppo accentuata, il raddoppio potrebbe rapidamente fare capolino.
Il digital asset è diventato un nome familiare nel 2017, reso famoso per la sua rapida ascesa, da un valore di meno di 1.000 dollari ad inizio 2017 sino ad arrivare a quota 20.000 dollari a dicembre.
La negoziazione è stata impegnativa sotto il punto di vista scambi, come Coinbase, basta chiudere verso il basso quando sono sopraffatti con il traffico.

Questo fornisce un modo per il commercio sul prezzo di Bitcoin senza realmente possedere il digital asset.

Routers ha dichiarato che il CBOE annuncia un aumento dei margini dei Bitcoin Futures per mezzo della manipolazione del Mercato, i gestori patrimoniali hanno contestato la progettazione di più di 10 proposte di fondi Bitcoin attualmente sono davanti ai legislatori.
Il nuovo Etf rendere l’accesso più facile per gli investitori istituzionali e fornisce più leva sulle compravendite con un 20% di perdita o vincita intraday che può essere raddoppiato al 40%.
La US Securities and Exchange Commission ha rifiutato di mettere in attesa tutte le proposte al momento della scrittura.
Dopo lo stallo durato un paio di settimane il Bitcoin si è finalmente svegliato di nuovo e ha iniziato a spostarsi verso l’alto, nelle ultime 24 ore, ha rotto la resistenza chiave posta a 15.500 dollari ed è attualmente scambiato a 17,100 dollari.

www.criptovalutequotazioni.it

Continue Reading

Regolamentazione Bitcoin, USA ancora divisi

bitcoin regolamentazione

È evidente che non c’è un fronte unito quando si tratta di un regolamento riguardante il Bitcoin negli Stati Uniti in questo momento.
Diversi stati hanno diversi tipi di regolamento quando si tratta di criptovalute, a New York è stato un problema di stato per un bel pò di tempo ma non sono i soli a questo proposito.

Idaho, Alaska, Iowa, e Utah non sono troppo entusiasti di questa nuova forma di denaro, sarà interessante vedere come tutto questo influirà sul mercato digitale nelle prossime settimane e mesi.
Regolamentare il Bitcoin è molto problematico negli Stati Uniti, considerando che non c’è nessuna legge federale di cui parlare, i singoli stati possono spianare la propria strada in questo senso.

Una cosa è sicura, molti stati sono interessati a questa tipologia di mercatoi e vogliono essere più informati circa i rischi connessi al Bitcoin e Altcoins.

Idaho e Alaska hanno anche rilasciato ufficiali avvertenze, si consiglia di non investire in qualsiasi criptovaluta a causa della potenziale rischiosità di una truffa, una espressione molto forte.

Il regolamento sul Bitcoin rimane un argomento difficile e n essuno può negare che c’è un sacco di speculazione all’interno del settore.
Affrontare tutte queste potenziali insidie, non sarà facile, la maggior parte delle persone non sanno nemmeno che cosa si ottiene in cambio di un investimento.

Si rendono necessarie delle iniziative di formazione prima la criptovaluta possa essere in grado di decollare come una tendenza mainstream.
Purtroppo i regolatori locali sono più preoccupati per l’emissione di avviso di educare le masse ma per fortuna, nessuno stato ha deciso di bandire il Bitcoin o altre criptovalute per ora, né sarebbe in grado di farlo.
Tutto quello che possono fare è cercare di imporre ulteriori regole ai servizi correlati come lo stato di New York ci ha mostrato, tali decisioni possono facilmente ritorcersi contro.

L’introduzione di BitLicense non ha fatto nulla a beneficio delle criptovalute utilizzate a New York, è risultata essere una forma di regolamentazione che ha distrutto piuttosto che migliorare.

L’Illinois è abbastanza positivo nell’approccio comunque è ancora troppo presto per trarre le giuste conclusioni su questo fronte.
La tutela dei consumatori deve sempre essere la priorità numero uno tuttavia c’è una linea sottile tra l’eccessiva regolamentazione e la promozione dell’innovazione.
Una situazione interessante da tenere d’occhio, questo è certo.

www.criptovalutequotazioni.it

Continue Reading